“Ho scritto al Presidente Frattura per chiedere misure immediate di sostegno a favore dei #docenti molisani che per l’anno scolastico in corso sono costretti a lavorare lontani da casa.

Si tratta di 40 famiglie che si trovano ad affrontare innumerevoli disagi sia dal punto di vista economico che familiare. Sono giovani, #madri e #padri di famiglia che non possono essere lasciati #soli.
Possiamo prendere ad esempio le iniziative attuate in altre regioni del #Sud, come ad esempio la #Puglia e la #Sicilia, che hanno assegnato ai docenti dei contributi straordinari per sostenere le #spese di #affitto e di #trasportonecessarie agli spostamenti.
Affronterò la questione anche con una apposita interrogazione
parlamentare, ma l’istituzione regionale non può restare silente a quelle che rischiano di essere delle vere e proprie #deportazioni.”