plus minus gleich
toggle
toggle
Danilo Leva
25
Novembre
2014

JOBS ACT: LEVA (PD), TESTO OK GRAZIE A LAVORO COMMISSIONE

 

italiaGiustaAbbiamo votato a favore del Jobs Act rivendicando il lavoro positivo svolto dalla commissione Lavoro.

Il testo licenziato dalla Camera rappresenta modifiche sostanziali che consentono di semplificare il mercato del lavoro, di rideterminare le fattispecie previste dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, di estendere le tutele sociali al popolo dei precari.

Soprattutto rimette finalmente al centro il contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Lo afferma Danilo Leva, deputato del Pd.

Roma, 25 novembre 2014

 
20
Novembre
2014

TGCOM 24 DEL 20.11.2014

 

Domani dalle 15:00 sarò ospite di “Dentro i Fatti” su Tgcom24 per confrontarmi sui temi di strettissima attualità politica.


tgcom

 
13
Novembre
2014

JOBS ACT: LEVA (PD), FONDAMENTALE AVER RAGGIUNTO POSIZIONE DI SINTESI, PARLAMENTO NON PUÒ AVERE RUOLO SECONDARIO

 

italiaGiusta“Il lavoro svolto dal Parlamento in questi giorni ha portato a un risultato importante e significativo. E’ fondamentale aver raggiunto una posizione di sintesi, che ha recepito l’ordine del giorno della direzione nazionale del Partito Democratico”. Lo dichiara Danilo Leva, deputato del Partito Democratico.

“Escono sconfitti gli oltranzisti di destra e di sinistra – continua Leva - che non credevano nel confronto di merito sulla questione”.

“Abbiamo dimostrato, ancora una volta, che il Parlamento non può avere un ruolo secondario e che le ideologizzazioni non fanno bene al Partito Democratico”, conclude il deputato democratico.

Roma, 13 novembre 2014

 
13
Novembre
2014

RICONOSCIMENTO DELLA «SITUAZIONE DI CRISI INDUSTRIALE COMPLESSA” : DISCUSSA OGGI LA RISOLUZIONE IN X COMMISSIONE.

 

COMUNICATO STAMPA


Riconoscimento della «situazione di crisi industriale complessa” : discussa oggi la risoluzione in X Commissione.

pd-moliseÈ iniziato oggi l’iter parlamentare della risoluzione per il riconoscimento della “situazione di crisi industriale complessa nel distretto produttivo Campochiaro- Venafro” presentata in X Commissione dai deputati molisani del PD Leva e Venittelli.
Ad illustrarla in Commissione è stato l’On. Leva che ha sottolineato la drammaticità della crisi economica e occupazionale in cui versa il distretto produttivo pentro-matesino e l’importanza di attingere a quelle risorse aggiuntive che il riconoscimento dello stato di “situazione di crisi industriale complessa” garantirebbe.
“Sono molto soddisfatto dell’esito della discussione - afferma l’on. Leva- in quanto l’intero gruppo del Partito Democratico in Commissione si è fatto carico di questa esigenza e da subito inizierà un rapidissimo ciclo di audizioni che porterà ad ascoltare le parti sociali e i vertici della Regione.


Continua, pertanto, il confronto con il Governo e con il Ministero dello Sviluppo Economico che ha il compito di valutare l’istanza e possiamo ritenerci sufficientemente fiduciosi rispetto ad un esito positivo.
È il momento di unire le forze e di fare fronte comune affinché si riesca a portare a casa un risultato di grande importanza per la nostra Regione ”.
Roma, 13/11/2014.

 
11
Novembre
2014

PREFETTURA DI ISERNIA: L’ ON. LEVA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE CON IL VICEMINISTRO BUBBICO.

 

pd-molise“Condivido le preoccupazioni espresse dal Consiglio regionale e dal Presidente della Provincia Brasiello sulla questione della paventata soppressione della Prefettura di Isernia.

Questa provincia ha pagato un prezzo molto alto alla crisi economica e industriale ed ha già enormemente contribuito alle razionalizzazioni e riorganizzazioni delle strutture e delle istituzioni imposte dalla spending review.

La prefettura rappresenta un presidio di sicurezza e legalità per un territorio di confine come il nostro che è perennemente a rischio di infiltrazioni malavitose.

Ecco perché ho chiesto e ottenuto un incontro con il Viceministro degli Interni Bubbico, affinché si faccia subito chiarezza e si capisca realmente quanto fondate possano essere queste indiscrezioni.”

 
05
Novembre
2014

SKYTG 24 DEL 06.11.2014

sky

 

Domani alle 15:00 interverrò in diretta a SKYTG 24 questo il link della diretta.http://video.sky.it/news/diretta 
Un saluto a tutti.

 
04
Novembre
2014

CASO CUCCHI: DA GIOVANARDI PAROLE SCIAGURATE

ForumGiustizia"Giovanardi ha usato parole sciagurate, da persona irresponsabile a cui forse non e' chiara la gravita' del caso di Stefano Cucchi e della violenza della sua morte".

E' Danilo Leva a replicare al senatore del Nuovo centrodestra dicendo che "da parte nostra ribadiamo il massimo rispetto per le sentenze e per il lavoro dei magistrati".

"Nostro dovere e' agevolare quei percorsi che portano all'accertamento della verita' e sostenere con la piu' grande solidarieta' - sottolinea l'esponente Pd - la famiglia Cucchi che oltre al dolore non merita la mortificazione.

Prima di parlare ancora Giovanardi guardi bene le foto del giovane Stefano". (AGI)

 
04
Novembre
2014

QUESTIONE DEGLI OPERATORI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE ATTUALMENTE IN CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA FINO AL 31 DICEMBRE

COMUNICATO STAMPA 

pd-moliseContinua il pressing dei parlamentari molisani del Pd sulla questione degli Operatori della Formazione professionale attualmente in cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre.


L’on. Leva è intervenuto presso il Ministero del Lavoro interpellando direttamente il Sottosegretario Bellanova, titolare della delega in materia, affinché si verifichino in tempi brevi tutte le possibili soluzioni di intervento.

“ E’ necessario, – dichiara l’on. Leva –  attraverso la collaborazione del Governo, stabilire un iter certo per dare una risposta ai 95 operatori che da gennaio non usufruiranno più di nessun ammortizzatore sociale.

Bisogna reperire risorse aggiuntive che garantiscano l’attivazione di quei percorsi che la Regione ha già individuato insieme alle parti sociali. I contatti con il Ministero continuano e sono praticamente costanti e quotidiani affinché arrivi dallo stesso un concreto segnale di aiuto”.

Roma, 04/11/2014.

 
23
Ottobre
2014

PAPA. LEVA (PD), STRAORDINARIE SUE PAROLE SU ABOLIZIONE ERGASTOLO, POLITICA SIA PIÙ CORAGGIOSA

 

“Parole intense e straordinarie quelle pronunciate da Papa Francesco che invoca l’abolizione dell’ergastolo ricordando che la giustizia non è vendetta”. “La politica sia più coraggiosa nell’intestarsi questa battaglia di civiltà giuridica che consentirebbe di spostare in avanti il nostro l’orizzonte”.

Così Danilo Leva, deputato del Partito democratico.

 
22
Ottobre
2014

LA MANIFESTAZIONE DEL 25 OTTOBRE SIA OCCASIONE DI RIFLESSIONE PER IL PARTITO

25 ottobre: una piazza che va rispettata e ascoltata

areariformista

La manifestazione della CGIL del 25 ottobre rappresenta un’occasione di riflessione per tutto il Partito Democratico. La manifestazione coinvolgerà un numero grande di lavoratrici e lavoratori, pensionati, giovani e quindi una parte importante del nostro Paese e del nostro elettorato.
Le motivazioni alla base della protesta sono di diverso segno. Il Paese ha bisogno di una politica di sviluppo, di far ripartire gli investimenti pubblici e privati, di far crescere innovazione e produttività, di creare occupazione stabile e di qualità, di ripensare una politica per il Mezzogiorno. A giudizio di Area Riformista, le critiche all’azione della politica economica del Governo non possono non tener conto dei limiti oggettivi in cui si deve muovere la Legge di Stabilità, né sottovalutare lo sforzo fatto per ridurre il prelievo fiscale sui lavoratori e per ridurre il cuneo fiscale e contributivo sull’occupazione.


Non c’è dubbio che su altri punti la manovra andrà corretta per evitare che i mancati trasferimenti alle Regioni e agli Enti locali si riflettano sulla qualità dei servizi erogati ai cittadini, a partire dalla sanità e dal sociale, o in un aumento delle tasse locali, e per evitare di compromettere la funzione e lo spazio per la previdenza integrativa. Anche verso l’area delle povertà occorrono misure e mezzi finanziari più incisivi.


In materia di riforme del lavoro, accanto a interventi giusti e più inclusivi per l’uguaglianza dei diritti, Area Riformista riconferma la valutazione negativa dell'intervento sull’Articolo 18 e si impegna a rilanciare nel dibattito parlamentare i punti oggetto del documento congiunto dei 27 senatori e dei deputati membri della Direzione nazionale che comprendono, sulla questione del reintegro, la necessità di preservarlo almeno per i licenziamenti discriminatori e disciplinari.


Più in generale, è il tema del ruolo dei corpi di rappresentanza sociale che Area Riformista intende sostenere. In una crisi lunga e drammatica come quella che stiamo vivendo, i sindacati, le reti sociali e civiche di ogni tipo e richiamo ideale hanno rappresentato un formidabile ruolo di coesione e di prossimità verso le aree di crisi, la solitudine e i problemi delle persone.
Qualsiasi critica a ritardi o sottovalutazioni non può portare al disconoscimento di un modello di società e di democrazia in cui l’autorganizzazione sociale riveste una funzione essenziale: esattamente com’è per la maggior parte dei paesi europei. L’indebolimento di questa funzione, come si vede in questi giorni e com’è avvenuto tante volte nel passato, apre spazi per l’estremismo, la violenza, la chiusura corporativa ed identitaria.


Il rinnovamento del paese non può fare a meno di soggetti collettivi democraticamente rappresentativi e più unitari.

Primi firmatari (membri Direzione nazionale PD):
Roberta Agostini, Enzo Amendola, Enza Bruno Bossio, Micaela Campana, Rosa D'Amelio, Cesare Damiano, Alfredo D'Attorre, Guglielmo Epifani, Stefano Fassina, Silvio Lai, Danilo Leva, Antonio Luongo, Andrea Manciulli, Massimo Paolucci, Nico Stumpo, Davide Zoggia

 
09
Ottobre
2014

JOBS ACT. LEVA (PD): MIGLIORARE TESTO ALLA CAMERA

italiaGiusta(DIRE) Roma, 9 ott. - "C'e' un'intera generazione che rischia di rimanere fuori dal mercato del lavoro e c'e' un'altra che rischia l'espulsione a causa di una crisi che si protrae e di una ripresa che stenta. E c'e' poi una classe politica che deve dimostrare di essere all'altezza della sfida epocale che riguarda processi economici e di produzione.

E' per questo che la fiducia espressa al job act e' un primo passo importante anche alla luce di alcune proposte migliorative che sono state accolte nel testo". Cosi' Danilo Leva, deputato del Pd, che continua: "Fa bene il presidente Renzi a rivendicare l'importanza del voto ieri a cui ha contribuito sicuramente la mediazione gia' avviata nel corso dell'ultima Direzione del Pd con l'astensione di una parte importante di Area Riformista.

Non siamo all'anno zero: assicurare i margini per ulteriori positive modifiche alla Camera e' il modo migliore per scongiurare fratture interne e dimostrare che c'e' un partito e un governo in grado di cambiare il paese". (Com/Tar/ Dire)

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

ForumGiustizia

 

donnePd

 

pd-molise

giovani democratici_molise


italiaGiusta

 

sd

 

unita

 

facebook-pd

 

Danilo leva youdem tv

 

tamtam- democratico 

 

mobilitanti